1 maggio, solidarietà a Meloni per insulti sessisti

1 maggio, solidarietà a Meloni per insulti sessisti

“Solidarietà e vicinanza a Giorgia Meloni per quanto accaduto ieri sul palco del primo maggio a Foggia. Il rapper Gennarone ha destinato alla nostra premier frasi ignobili e sessiste. È sconcertante la mancanza di rispetto che un cantante rivolge alle istituzioni italiane e fa rabbrividire la solita narrazione della sinistra secondo cui in Italia si aggiri ancora lo spettro del fascismo. Spero che tutte le forze politiche condannino quanto avvenuto. Altro che ‘provocazione artistica’: Gennarone si vergogni”.

Lo dichiara il senatore pugliese di Fratelli d’Italia, Filippo Melchiorre.

Condividi