Abruzzo. Ferrovia Roma-Pescara si farà, riunione Cipess tappa importante

Abruzzo. Ferrovia Roma-Pescara si farà, riunione Cipess tappa importante

“Grazie all’impegno del governo Meloni finalmente la ferrovia Roma-Pescara si farà. E la riunione di oggi del CIPESS presieduta proprio dal presidente Meloni è una tappa importante nell’azione del governo. Utilizziamo gli investimenti pubblici come leva fondamentale per lo sviluppo della Nazione, spendendo bene le risorse ed evitando sprechi e inefficienze. Il governo Meloni realizza un’infrastruttura attesa da decenni e che rimarrà ai nostri figli e produrrà benessere e crescita duratura. La Roma-Pescara è un’opera di rilevanza strategica per due Regioni (Lazio e Abruzzo) ma per tutto il centro Italia, perché permetterà di contribuire a colmare quel divario infrastrutturale che esiste tra la costa tirrenica e la costa adriatica. Grazie al lavoro del governo sono state individuate le risorse necessarie alla realizzazione dell’opera. Oggi il CIPESS delibera un finanziamento complessivo di 720 milioni di euro, che si aggiungono ai 231 milioni di euro che sono a carico del Fondo Opere Indifferibili, a fronte di un costo complessivo di 951 milioni di euro. Un risultato importantissimo per tutto l’Abruzzo e che è anche frutto dell’ottima interlocuzione con il presidente della Regione Marsilio, a cui si deve in questi anni il rilancio in termini economici e di progettualità del territorio abruzzese”.

Lo dichiara il senatore abruzzese di Fratelli d’Italia, Guido Liris, capogruppo in commissione Bilancio di Palazzo Madama.

Condividi