ALLUVIONE, BONACCINI SIA PIU’ UMILE E SI DIMETTA

ALLUVIONE, BONACCINI SIA PIU’ UMILE E SI DIMETTA

“Quando Bonaccini chiede di avere più umiltà, parla di se stesso? Perché i ritardi raggiunti fino ad oggi sull’alluvione sembrerebbero essersi accumulati solo a causa dei ritardi della Regione Emilia Romagna. Di avere umiltà lo chiediamo perciò noi a lui, piuttosto Bonaccini chieda scusa agli emiliano romagnoli per non essere stato in grado di fare negli anni tutti gli interventi utili a mettere in sicurezza il nostro territorio. Preso ora dalla campagna elettorale che gli garantirà di preservare il suo futuro, Bonaccini perde l’occasione di essere rispettoso delle famiglie che hanno subito danni e ogni giorno che passa perde rispetto istituzionale. Farebbe meglio a lasciare il ruolo di Presidente e dedicarsi insieme alla sua segretaria alla campagna elettorale”.

Lo dichiara la senatrice di Fratelli d’Italia Domenica Spinelli.

Condividi