Alluvione, da Bonaccini operetta teatrale di terz

Alluvione, da Bonaccini operetta teatrale di terz’ordine

“Il Presidente Bonaccini, un giorno ringrazia il Governo, un giorno lo insulta raccontando balle sull’alluvione, ormai la sua è una operetta teatrale di terzordine. Certo è un passo avanti da quando raccontava solo bugie dicendo che non c’erano soldi per coprire le sue responsabilità sulla mancata cura del territorio, ma è evidente che sia sempre più succube dell’ansia da prestazione per soddisfare la Schlein e gli ambienti radical chic che le gravitano attorno. C’è solo una verità: quanto messo in campo dal governo per l’alluvione non ha eguali e rispetto alla sua gestione fallimentare del sisma, con rimborsi neppure completati in 10 anni, il confronto è impietoso”.

Lo dichiara il senatore di Fratelli d’Italia, Marco Lisei.

Condividi