AMMINISTRATIVE. CASI LECCE E URBINO DA DENUNCIA

AMMINISTRATIVE. CASI LECCE E URBINO DA DENUNCIA

“A Lecce e ad Urbino sono andati in onda oggi due episodi di abuso di potere che meritano una denuncia. Emiliano che partecipa ad un incontro in pieno silenzio elettorale con dirigenti Asl e ad Urbino minacciata una persona a cui è stata chiesta la prova fotografica del proprio voto. La sinistra fa un uso delle istituzioni illecito, perché di questo si tratta. Mi auguro che il corpo elettorale punisca severamente questi gesti col proprio voto ma soprattutto auspico che quanto accaduto oggi in queste due città non resti impunito”.
Lo dichiara il vicepresidente vicario di Fratelli d’Italia in Senato, Raffaele Speranzon.
Condividi