Amministrative, Gualtieri per raccattare voti propone legalizzazione utero in affitto

Amministrative, Gualtieri per raccattare voti propone legalizzazione utero in affitto

 

“Al lungo elenco di buone ragioni per non votare Roberto Gualtieri a sindaco di Roma adesso se ne aggiunge un’altra e cioè di legalizzare l’utero in affitto. Infatti, dal suo programma elettorale emerge la volontà di aprire alle famiglie Arcobaleno, mettendo addirittura mano all’anagrafe Capitolina con la previsione di riconoscere i nati all’estero da maternità surrogata.  Se così fosse ci troveremmo dinanzi alla palese violazione della legge 40, che punisce con il carcere proprio la surrogazione di maternità.  Mi associo quindi all’appello di Pro Vita Onlus che parla di un assist politico inquietante da parte di Gualtieri. Non è accettabile, infatti, che si usi per campagna elettorale un tema così delicato, che implica le vite dei bambini e lo sfruttamento del corpo delle donne. E mi auguro che anche i romani sappiano scegliere prendendone le distanze”.

Lo dichiara in una nota la senatrice di Fratelli d’Italia, Isabella Rauti, responsabile del Dipartimento Pari Opportunità, Famiglia e Valori non negoziabili di FdI.

Condividi