ASSESTAMENTO BILANCIO. CONTINUEREMO A LAVORARE NELL’INTERESSE ESCLUSIVO DELL’ITALIA

ASSESTAMENTO BILANCIO. CONTINUEREMO A LAVORARE NELL’INTERESSE ESCLUSIVO DELL’ITALIA

“Quando pensavamo di essere usciti dal tunnel del covid, la guerra in Ucraina ha avuto un impatto evidente sulle economie del continente, a maggior ragione sono quindi fondamentali i segnali che, sull’economia, il Governo riesce a dare, per assicurare un vero sostegno alle famiglie e alle imprese del nostro Paese. La sicurezza, compresa quello sociale ed economica, rimane la priorità del nostro lavoro quotidiano.
I fondi europei si sono rivelati importanti per dare sicurezza ai settori strategici, ma l’Ue deve poter conciliare stabilità e crescita che meritano un equilibrio effettivo. Oggi abbiamo bisogno di attenzione per il tema della crescita. Questo governo si è impegnato nella riduzione del debito, con buona pace dei catastrofisti, adottando un approccio lungimirante. L’inflazione è tornata però a colpire e l’esecutivo lavora ogni giorno per contrastarla. Siamo intervenuti con un poderoso taglio del cuneo fiscale, un aiuto concreto contro il caro vita. Con l’assestamento di bilancio imprimiamo alcuni cambi di indirizzo, fronteggiando nuove emergenze. Continueremo a coltivare la linea della crescita e della prudenza e ringraziamo famiglie e imprese che hanno saputo tenere duro nella lunga fase di crisi. Noi, intanto, continueremo a lavorare nell’interesse esclusivo dell’Italia e non molleremo di un centimetro”.

Lo dichiara in Aula la senatrice di Fratelli d’Italia, Lavinia Mennuni, nel corso delle dichiarazioni di voto sul rendiconto generale dell’amministrazione dello Stato per l’esercizio finanziario del 2022 e disposizioni per l’assestamento del bilancio dello Stato dell’anno finanziario 2023.

Condividi