Autonomia, riforma che non divide, sentimento nazionale è sacro

Autonomia, riforma che non divide, sentimento nazionale è sacro

“Oggi approviamo il ddl sull’autonomia differenziata. Qualcosa che è stato parte integrante del programma con cui Giorgia Meloni si è presentata agli italiani ben prima delle elezioni. Si tratta di una riforma che non divide l’Italia, nonostante i miraggi della sinistra. Con questo provvedimento diamo attuazione a una norma per troppi anni rimasta nel cassetto. Le opposizioni tenteranno di spaventare il Mezzogiorno con argomenti lontani dalla realtà. Noi avviciniamo le istituzioni ai cittadini. Abbiamo affrontato una discussione importante e il Parlamento ne è stato protagonista, intervenendo con più di ottanta emendamenti. Tra questi quelli di Fratelli d’Italia che migliorano il testo e rafforzano la garanzia della coesione nazionale e della tutela delle Regioni svantaggiate. L’autonomia differenziata è un’opportunità che potranno cogliere anche le Regioni del Sud. L’Italia è la sua identità profonda. L’Italia dei campanili, dei dialetti, dei borghi. Quell’Italia che si riconosce e conferma la sua unità nei monumenti ai caduti. Lì nasce quel sentimento nazionale che per noi è sacro e per cui noi ci batteremo sempre”.

Lo dichiara in Aula il senatore di Fratelli d’Italia, Andrea De Priamo.

Condividi