Balneari: Pronuncia Cassazione ristabilisce equilibrio tra i poteri

Balneari: Pronuncia Cassazione ristabilisce equilibrio tra i poteri

“La decisione della Suprema Corte di Cassazione che ha annullato la sentenza del Consiglio di Stato in tema di concessioni balneari ristabilisce l’equilibrio tra poteri. Il potere giudiziario non può sostituirsi a quello legislativo. Ora la parola passa, come è giusto che sia, al Parlamento, che potrà legiferare nei tempi necessari. La rotta tracciata dal Governo Meloni, anche su questo tema, è peraltro chiara: è prioritario tutelare chi ha investito tempo e denaro sulle nostre coste, attuando una legislazione che garantisca il libero mercato senza però danneggiare gli imprenditori italiani, e le loro peculiarità locali, favorendo grandi gruppi multinazionali”.

 

Lo dichiara in una nota il senatore di Fratelli d’Italia Nicola Calandrini, presidente della 5a Commissione Bilancio.

Condividi