Bilancio, con governo Meloni aumentate di oltre sette milardi in tre anni le risorse alla Sanità

Bilancio, con governo Meloni aumentate di oltre sette milardi in tre anni le risorse alla Sanità

“Come presidente della Commissione Sanità mi domando come possa l’opposizione parlare di tagli alla sanità tentando inoltre di addossare la responsabilità al governo Meloni in carica da 65 giorni” .
Lo dichiara il Presidente della commissione Sanità Franco Zaffini intervenendo in Aula durante la discussione generale sulla legge di Bilancio.
“Sull’assenza di medici e di personale sanitario, ad esempio, si è consumato un drammatico errore di programmazione di cui sono stati protagonisti tutti tranne questo governo.  Fratelli d’Italia, invece, può vantare oggi di aver prorogato i termini per la stabilizzazione dei contratti dei medici assunti con il Covid fino a dicembre 2024”. E prosegue: “Sui tagli alla sanità denunciati dalla senatrice Lorenzin poi, vorrei ricordarle che nei governi in cui è stata lei ministro della Salute, prima nel governo Letta, poi in quello Renzi ed infine in quello Gentiloni, sono stati circa 37 i miliardi tolti al settore, mentre questo governo le ha aumentate per 7 miliardi complessivi in 3 anni, più di ogni altro esecutivo dell’ultimo decennio. Quindi, almeno che non si voglia rischiare di essere ridicoli, bisognerebbe smettere di diffondere false notizie.

La verità è che questa opposizione non solo non ha nulla da insegnarci, ma è responsabile di aver lasciato l’Italia in una condizione drammatica alla quale il governo Meloni dovrà porre rimedio”, conclude Zaffini.

Condividi