Bologna, contro presidente Meloni ignobile manifestazione. Sinistra si faccia esame di coscienza

Bologna, contro presidente Meloni ignobile manifestazione. Sinistra si faccia esame di coscienza

“Vile e vergognosa intimidazione nei confronti del presidente del Consiglio Giorgia Meloni. A Bologna il Collettivo Universitario Autonomo si è reso protagonista di un’ignobile manifestazione con tanto di manichino raffigurante Giorgia Meloni, vestita da militare, ed a testa in giù. E tutto questo per protestare contro il decreto Rave Party. Mi aspetto che la sinistra condanni quanto accaduto e che soprattutto alla luce delle gravissime dichiarazioni sul decreto varato dal governo si faccia un bell’esame di coscienza”.
Lo dichiara il vicepresidente del gruppo di Fratelli d’Italia al Senato, Antonella Zedda.

Condividi