Bologna, iniziativa raccapricciante. Ora pretendiamo prese di distanze non solo a parole

Bologna, iniziativa raccapricciante. Ora pretendiamo prese di distanze non solo a parole

“È raccapricciante vedere così tanti giovani disadattati intolleranti che si alimentano solo di odio politico”.
A dirlo il vicepresidente vicario di Fratelli d’Italia al Senato, Raffaele Speranzon, che commenta la manifestazione dei Collettivi Autonomi Universitari organizzata a Bologna dove hanno esposto un manichino del presidente Giorgia Meloni a testa in giù.
“Disprezzano la democrazia – continua il senatore Speranzon – forse perché hanno avuto la sfortuna di avere pessimi maestri e crescere senza educatori. Però non c’è dubbio che i loro comportamenti criminali abbiano radici nell’incapacità della sinistra italiana di evolvere e di condannare con fermezza le innumerevoli attività illegali che hanno caratterizzato l’azione dell’arcipelago dei centri sociali in questi decenni”.
“Non pensino di intimorirci con le loro violenze e le loro aggressioni. Ora pretendiamo non solo prese di distanza a parole ma anche un’incisiva azione da parte delle autorità competenti perché vengano individuati i responsabili e possano ricevere la giusta condanna”, conclude il senatore di FdI.

Condividi