Bonus mamma: dal governo Meloni altro sostegno concreto a madri lavoratrici

Bonus mamma: dal governo Meloni altro sostegno concreto a madri lavoratrici

“Da oggi saà possibile per tutte le donne che lavorano nel settore pubblico, privato, ed agricolo, con almeno due figli ottenere il bonus mamma. L’INPS ha infatti licenziato la circolare esplicativa che permette di accedere al bonus anche per il mese di gennaio. La misura, fortemente voluta dal governo Meloni, prevede l’esonero della contribuzione previdenziale a carico delle lavoratrici con contratto a tempo indeterminato con almeno 2 figli fino ad un massimo di 3.000 euro annui. Le mamme lavoratrici si ritroveranno dunque con una busta paga più pesante. Un segnale e un sostegno importante che oggi aiuta le donne che intendono vivere la gioia di essere mamme senza rinunciare alla propria carriera lavorativa. La nostra azione a favore della natalità non si esaurisce qui. Lo abbiamo detto più volte, nessuna donna dovrebbe scegliere tra maternità e lavoro e le scelte del governo Meloni proseguiranno in questa direzione. Siamo al lavoro per offrire ulteriori misure concrete per favorire la natalità. L’ impegno per invertire l’inverno demografico della nostra nazione è all’inizio, ma sono certa che sarà una battaglia che con l’impegno di tutti riusciremo a portare felicemente avanti”.

Lo dichiara la senatrice di Fratelli d’Italia, Lavinia Mennuni, componente della Commissione Bilancio e della Commissione e bicamerale infanzia e adolescenza.

Condividi