Caivano. Penza da assessore non aveva notato l’inquinamento?

Caivano. Penza da assessore non aveva notato l’inquinamento?

“Proprio oggi che un Governo si occupa concretamente di Caivano, riqualificando una struttura sportiva abbandonata al degrado e attuando la linea della fermezza nei confronti della criminalità, qualcuno a sinistra agita polemiche per il fatto che Caivano risulta essere tra le località più inquinate d’Italia. Curioso che quel qualcuno, il deputato 5Stelle Pasqualino Penza, sia stato dal 2020 al 2021 assessore all’Ambiente di Caivano: possibile non si fosse accorto di nulla salvo svegliarsi oggi che c’è un Governo finalmente intraprendente su Caivano e su altre realtà degradate del Paese?”.
Lo dichiara in una nota la senatrice di Fratelli d’Italia Giulia Cosenza, vicepresidente della commissione Cultura.
Condividi