CAMPANIA. MARINO E DE LUCA CONTINUANO A FARE STANLIO E OLLIO

CAMPANIA. MARINO E DE LUCA CONTINUANO A FARE STANLIO E OLLIO

“De Luca ordina a Marino di convocargli una riunione con i Sindaci per martedì 9 Luglio e Marino scrive ai sindaci fingendo di aver chiesto lui a De Luca un incontro che gli è stato prontamente accordato. A questo è ridotto l’Anci Campania, dopo la pagliacciata di Roma sono in organizzazione altre comiche di Stanlio ed Ollio? Marino dovrebbe portare i Sindaci in protesta contro De Luca perché tutte le Regioni stanno firmando gli accordi di coesione con il Governo Nazionale e solo la Campania e’ incapace. De Luca gioca al tanto peggio tanto meglio solo per la sua lotta politica personale. E’ De Luca con la complicità di Marino a condannare i Comuni. Il Governo ha già liberato 1,8 miliardi di risorse per la Campania pur non avendo ricevuto nessuna collaborazione e progettualità valide. E’ vergognoso che l’Anci Campania sia ridotta ad un comitato elettorale di De Luca e del PD che si segnala solo per stucchevoli partecipazioni a marce della pace, cortei contro il governo a Roma e quotidiane esternazioni indegne di un livello istituzionale che dovrebbe rappresentare tutti e cercare il dialogo con tutti, predicare la collaborazione anziché essere strumento di propaganda sulla pelle dei cittadini”. Lo dichiara Il Senatore Antonio Iannone, Commissario Regionale di Fratelli d’Italia in Campania.

Condividi