CONTRO ROCCELLA UNA CENSURA OSCURANTISTA E IDEOLOGICA

CONTRO ROCCELLA UNA CENSURA OSCURANTISTA E IDEOLOGICA

“Esprimo piena solidarietà al Ministro Roccella, nei suoi confronti l’ennesimo episodio di censura oscurantista e ideologica. Ritengo molto grave, in un’Italia che si professa libera e democratica, che la sinistra decida chi ha diritto di parola e chi no. Si tratta di una deriva illiberale e censoria che va respinta e contrastata con ogni mezzo. Ciò che più ferisce, almeno a livello personale, è che a dividere sia un tema come la natalità che, al contrario, dovrebbe unire: il contrasto all’inverno demografico è una priorità assoluta, e tale dovrebbe essere per tutte le forze politiche, in modo trasversale e incondizionato. Chi strumentalizza questo tema non ha capito la gravità della situazione”.
Ad affermarlo Paola Ambrogio, Senatore di Fratelli d’Italia e componente della Commissione per l’infanzia e l’adolescenza.
Condividi