CORIGLIANO ROSSANO, ALLA SCOPERTA DEL LUNGOMARE PIÙ GRANDE AL MONDO

CORIGLIANO ROSSANO, ALLA SCOPERTA DEL LUNGOMARE PIÙ GRANDE AL MONDO

Il lungomare di Corigliano Rossano, con i suoi imponenti 38 chilometri di costa, è stato il fulcro dell’intervento del senatore di Fratelli d’Italia Ernesto Rapani, durante il recente convegno sulle politiche del mare, organizzato da Assonautica Cosenza e tenutosi presso l’Autorità portuale, alla presenza del Ministro Nello Musumeci.

“E’ importante valorizzare il patrimonio naturale unico che caratterizza Corigliano Rossano – ha sottolineato Rapani – il suo lungomare, il più esteso al mondo con i suoi 38 km di costa. Questo aspetto, rappresenta un’opportunità straordinaria per lo sviluppo turistico e economico della regione. Il piano del mare prevede una piattaforma di coordinamento che coinvolga tutti i soggetti interessati, al fine di semplificare le procedure e snellire la burocrazia legata alle attività marittime”.

”Altra questione significativa è quella della pesca, in particolare sulla pesca della sardella, dove sono stati raggiunti risultati al fine di consentire una pesca legale e sostenibile, tutelando al contempo le risorse marine e gli interessi dei pescatori locali. Un altro tema centrale è il potenziamento del porto di Corigliano, considerato un’importante risorsa economica per l’intera area. E’ necessario sviluppare un forte indotto legato al porto, proponendo la costituzione di aziende specializzate nella trasformazione del pescato, al fine di creare nuove opportunità lavorative e valorizzare le risorse locali. Vi sono poi purtroppo lacune esistenti, in particolare l’assenza di servizi nell’area retroportuale, che rappresenta un ostacolo allo sviluppo delle attività marittime. E’ necessaria la realizzazione di un binario ferroviario all’interno del porto per agevolare il movimento delle merci e chiedendo una bretella di raccordo dal nuovo tracciato della strada statale 106 al porto”.

Condividi