Coronavirus. Iannone: Negato diritto di voto a chi č in quarantena volontaria

Coronavirus. Iannone: Negato diritto di voto a chi č in quarantena volontaria

 

“Una vergogna la disorganizzazione del governo sul voto. A chi č in quarantena volontaria in attesa dell’esito del tampone viene impedito di votare: non puň recarsi al seggio e non gli č concesso il voto a casa come invece previsto per chi č positivo. Un governo che fa acqua da tutte le parti e che doveva pensare a garantire anche il diritto di chi si trova nella condizione di quarantena volontaria in attesa di tampone. La piů grave lesione del diritto del cittadino si consuma cosě da parte di un governo di incapaci che deve essere mandato subito a casa”. Lo dichiara il senatore di Fratelli d’Italia, Antonio Iannone.

Condividi