Cortei. Crescente aggressività verso forze dell’ordine

Cortei. Crescente aggressività verso forze dell’ordine

“Se qualcuno sbaglia è giusto che si intervenga come prevede il nostro ordinamento ma trovo illegittimo, nella stessa misura, che si parli delle Forze dell’ordine solo quando c’è qualcosa che non va e non si ringrazino per il lavoro egregio che svolgono ogni giorno a tutela di tutti noi. I processi sommari a chi garantisce la sicurezza e magari con stipendi anche inadeguati, sono intollerabili. Alle Forze dell’ordine va la mia solidarietà per questa crescente aggressività che si registra nei loro confronti”.

Così Marco Silvestroni, senatore di Fratelli d’Italia e segretario di presidenza.

Condividi