Cortei. Sinistra responsabile politica per fatti di Torino

Cortei. Sinistra responsabile politica per fatti di Torino

“Grazie al Ministro Piantedosi per quanto rappresentato in Senato. Ritengo pericolose le speculazioni della sinistra per mettere in discussione l’operato delle forze dell’ordine. Invece di schierarsi dalla parte dello Stato senza se e senza ma, per puro sensazionalismo la sinistra ha utilizzato i fatti accaduti a seguito di una manifestazione irregolare di forze antagoniste per gettare ombre sul loro operato. La sinistra preferisce sobillare ed incitare all’odio, mettendo in discussione la tenuta dell’ordine dello Stato e le civili regole democratiche di convivenza che non possono e non devono mai essere messe in discussione. Non è accettabile che le città siano messe sottosopra, penalizzando i cittadini pur di difendere una falsa idea di tutela della libertà di manifestare. Non si tutela così la libertà di pensiero, anzi si danneggia chi vuole essere libero nel rispetto delle regole rispetto a chi vuole essere libero di non rispettare le regole del vivere civile. La sinistra ha la responsabilità politica dei fatti accaduti a Torino contro le Forze dell’Ordine e contro lo Stato, che mettono a repentaglio ogni giorno le loro vite per garantire sicurezza e libertà”.

Lo dichiara la senatrice di Fratelli d’Italia, Giulia Cosenza.

Condividi