Covid. Drago, governo ascolti grido dolore settore wedding. Basta perdere tempo, indicare data di riaperture

Covid. Drago, governo ascolti grido dolore settore wedding. Basta perdere tempo, indicare data di riaperture

“Oggi a Biancavilla, in provincia di Catania, ho incontrato insieme al sindaco Antonio Bonanno ed al presidente di Ristoworld, che conta circa 12mila iscritti, gli operatori del settore wedding completamente dimenticati dal governo. Ho ascoltato il grido di dolore di un comparto che ha una sola richiesta: tornare a lavorare. Una richiesta legittima per una categoria che ha ricevuto una vera e propria ‘questua’, ma per poter tornare a lavorare è necessario programmare ed avere una data certa per ripartire. Basta con il teatrino delle zone colorate e così anche con chiusure indiscriminate, mentre sarebbe possibile consentire di riaprire a chi rispetta le regole di sicurezza anche con la previsione di controlli serrati. Questo, inoltre, eviterebbe il fenomeno delle feste private che chiaramente rappresentano un rischio elevato in termini di contagio. Fratelli d’Italia ribadisce la sua vicinanza agli operatori del settore dei matrimoni e degli eventi privati e chiede che il governo intervenga indicando una data. Basta perdere tempo, questo comparto può ripartire domattina e può farlo in sicurezza, con appositi protocolli e nel rispetto di tutte le norme anti-contagio”.

Lo dichiara la senatrice di Fratelli d’Italia, Tiziana Drago.

Condividi