Cultura, cammini sono patrimonio unico nel mondo

Cultura, cammini sono patrimonio unico nel mondo

“Finalmente abbiamo una legge sui cammini culturali italiani. Un patrimonio che caratterizza la nostra Nazione, le nostre tradizioni, le nostre bellezze artistiche. L’Italia è la patria della cultura nel mondo, ma troppo spesso viene dimenticata. Le città scoppiano, mentre i borghi sono desertificati. E i cammini sono itinerari che mettono in collegamento questi due centri, facendo rivivere gli storici collegamenti. Questi sistemi generano impatti positivi per le comunità locali, dando impulso a lavoro e produttività e salvaguardando la ricchezza che abbiamo. L’Italia è un museo a cielo aperto, ma scontiamo anni di incuria, un paesaggio deturpato. Ci vorrà tempo, ma i cammini culturali contribuiranno a diffondere benessere. Saranno fari e propulsori di un modello socioeconomico sostenibile, volto a difendere i valori dell’Occidente e a coltivare le nostre radici”.

Lo dichiara in aula la senatrice di Fratelli d’Italia, Giulia Cosenza, vicepresidente della commissione Cultura di Palazzo Madama.

Condividi