Cyberbullismo, coinvolgere famiglia e scuola per difendere i minori

Cyberbullismo, coinvolgere famiglia e scuola per difendere i minori

“Il cyberbullismo riguarda i più fragili, spinti talvolta fino al suicidio. Con orgoglio alla Camera è stato approvato un provvedimento all’unanimità, che mira a intercettare preventivamente il fenomeno e, soprattutto, coinvolge tutte le componenti che ruotano attorno ai minori, dalla famiglia alla scuola, passando per terzo settore e associazioni sportive. Va rotto il muro di solitudine in cui i ragazzi a volte si trovano. Questo vile fenomeno deve essere all’attenzione massima di tutti noi. Fratelli d’Italia continua a fare la sua parte e lo farà anche con l’approvazione anche in Senato del provvedimento ad hoc la prossima settimana”.
Lo dichiara in aula del Senato, intervenendo sulla Giornata nazionale del bullismo e del cyberbullismo, la senatrice di Fratelli d’Italia Elena Leonardi.
Condividi