DAL GOVERNO E DAL MINISTRO SANGIULIANO PIÙ DI 650.OOO EURO PER LE BELLE ARTI DELLA NOSTRA PROVINCIA

DAL GOVERNO E DAL MINISTRO SANGIULIANO PIÙ DI 650.OOO EURO PER LE BELLE ARTI DELLA NOSTRA PROVINCIA

Ottime notizie dal Ministero della Cultura, che finanzia interventi importantissimi sul territorio della provincia di Modena. Un ringraziamento va al Ministro Gennaro Sangiuliano per il lavoro che sta portando avanti a livello nazionale, facendo della cultura e della tutela del patrimonio una priorità. Un legame forte quello del Ministro con la Città di Modena, che ha visitato a più riprese, e con l’intera provincia: ha avuto modo di apprezzare, negli ultimi mesi, il Palazzo Ducale di Sassuolo e ha garantito il Patrocinio del suo Ministero al Premio Montecuccoli, che andrà in scena nell’omonimo Castello di Pavullo nel Frignano.
Gli interventi, per un valore di 675.00 euro, consentiranno di sostenere le attività volte alla conservazione e promozione dei nostri luoghi della cultura.
Grazie a questi finanziamenti suddivisi nel triennio 2024/2026 si potranno, infatti, realizzare interventi di assoluta importanza per la manutenzione ordinaria e straordinaria, il restauro, il recupero e la valorizzazione di elementi dal valore culturale fondamentale per la nostra provincia. Spicca il contributo di 550.000 euro per il completamento dei lavori di consolidamento del Ponte d’Olina, gioiello architettonico del 1500 nei Comuni di Pavullo e Montecreto, ma anche 19.000 euro per l’installazione e la gestione del sistema di monitoraggio dell’Archivio di Stato di Modena, 19.000 euro il trasferimento del Mappario estense in nuove cassettiere al fine di alleggerire la portata del deposito “Camera ducale”, 81.500 euro in tre anni per il riversamento digitale di serie integrali microfilmate (ASE, Carteggi fra principi estensi) e 5000 euro per il restauro di diplomi in pergamena e sigilli in cera antichi.
Un risultato importante per l’arte e i beni culturali della nostra provincia, ottenuto grazie all’ottima sinergia tra il territorio e gli uffici del Ministero della Cultura.
Lo dichiara in una nota il Sen. Michele Barcaiuolo, Coordinatore Regionale di Fratelli d’Italia.
Condividi