DEF, FDI VOTA SI A NUOVO INDEBITAMENTO, SMENTITI COLORO CHE AGITAVANO LA PAURA DEL BLOCCO DELL

DEF, FDI VOTA SI A NUOVO INDEBITAMENTO, SMENTITI COLORO CHE AGITAVANO LA PAURA DEL BLOCCO DELL’ITALIA

“Il provvedimento che votiamo oggi è la dimostrazione che la fine della legislatura non sta portando alla paralisi delle Camere come invece per molto tempo si è detto, agitando gli spettri della paura di un blocco dell’Italia. Si tratta di votare, e noi lo faremo favorevolmente, ad un nuovo stanziamento di 14 miliardi che ci auguriamo vengano utilizzati per compiere interventi concreti per il bene comune e non per distribuire mancette e bonus come è avvento finora o, peggio, per finanziare qualche collegio elettorale. Il voto di Fratelli d’Italia è dunque un voto a favore non di questo governo e di questa maggioranza che si è sciolta, come era prevedibile, come neve al sole, ma un voto, ancora una volta, per l’Italia, nella speranza che questi soldi vengano utilizzati per ridurre l’impatto dell’inflazione e dare un pò di respiro all’economia italiana, alle sue imprese e famiglie. E questo lo affermo perché per dare una vera svolta al futuro del Paese è necessario un governo animato da una comunione d’intenti e non uno come quello che abbiamo avuto fino ad oggi, dove la confusione ha regnato sovrana”.

Lo afferma in aula in dichiarazione di voto il senatore di Fratelli d’Italia Nicola Calandrini, capogruppo FdI in Commissione Bilancio a Palazzo Madama.

Condividi