DL AGOSTO: CALANDRINI,

DL AGOSTO: CALANDRINI, ‘GOVERNO SPRECHERA’ IN MANCETTE ANCHE QUESTI 25 MILIARDI’

“Con il decreto agosto si chiude definitivamente la gestione emergenziale della crisi da Covid-19, ma temo che anche questa volta assisteremo allo spreco degli ulteriori 25 miliardi che il Parlamento ha autorizzato il governo a spendere. Ci troviamo nuovamente di fronte a scene già viste in occasione della conversione dei decreti Cura Italia e Rilancio: all’interno del decreto agosto ci sono infatti disposizioni e mancette che nulla hanno a che fare con l’emergenza e ancora di meno con la crescita del Paese”. Lo ha dichiarato il senatore di Fratelli d’Italia, Nicola Calandrini, capogruppo in Commissione Bilancio nella seduta odierna dedicata al Dl Agosto.

“Ancora una volta – aggiunge Calandrini – le opposizioni sono messe all’angolo, con proposte sistematicamente respinte salvo poi essere recuperate dal Governo che le fa proprie. Sono mesi che si va avanti in questo modo. Abbiamo messo a disposizione del Governo ben 100 miliardi di euro, un macigno che peserà sulle generazioni a venire e la maggioranza ha usato questi fondi solo per fare cieco assistenzialismo e distribuire poltrone e consulenze agli amici con importi anche milionari. “Vorremmo che questa volta il Governo aprisse gli occhi e prendesse atto che non si può continuare a tamponare l’emergenza e a sprecare risorse. È ora di pensare a provvedimenti seri che possano rilanciare la crescita. Fratelli d’Italia farà la sua parte. Non permetteremo che siano sprecati altri 25 miliardi”, conclude.

Condividi