Dl Coesione, approvato emendamento lavoratori portuali ex TCT di Taranto.  Sensibilità e sostegno del governo Meloni

Dl Coesione, approvato emendamento lavoratori portuali ex TCT di Taranto.  Sensibilità e sostegno del governo Meloni

“Come da impegni assunti, in questi mesi abbiamo lavorato affinché i lavoratori ex TCT potessero avere la copertura della loro indennità sino a dicembre 2024. Oggi, l’emendamento a mia firma, concordato con l’onorevole Iaia che ringrazio per il grande impegno profuso avendo con lui lavorato in stretto rapporto e grazie anche al ministro Raffaele Fitto, è stato approvato così come riformulato dal Mef all’interno del Dl Coesione.  Nonostante gli attacchi ripetuti del Pd e del M5S, i quali ci hanno accusati di non essere in grado di risolvere la questione e di non difendere gli interessi della città, abbiamo dimostrato che, come al solito, i loro non solo sono attacchi strumentali ma soprattutto che il governo Meloni è sensibile ai bisogni dei territori, dei lavoratori e delle loro famiglie. Oggi, siamo felici in quanto abbiamo dato seguito agli impegni assunti, anche se non siamo di fronte alla soluzione definitiva del problema. Ringrazio le organizzazioni sindacali per la collaborazione che hanno prestato e per la serietà con la quale abbiamo collaborato in queste settimane. Non posso fare a meno di ringraziare anche la senatrice Nocco per l’attenzione posta sull’emendamento in Commissione”.
Lo dichiara il senatore di Fratelli d’Italia, Ignazio Zullo.
Condividi