Dl Semplificazioni, de Bertoldi : Pd-M5S escludono aziende da appalti

Dl Semplificazioni, de Bertoldi : Pd-M5S escludono aziende da appalti

“Un operatore economico potrebbe essere escluso da un appalto pubblico per la semplice esistenza di un contenzioso tributario o previdenziale non definito con l’amministrazione come l’Agenzia Entrate, Inps o l’Inail. É l’ennesima vergogna di un governo giustizialista e nemico dell’impresa e dell’economia nazionale, che addirittura ha il coraggio, se non l’impudenza, di inserire queste norme in un decreto cosiddetto Semplificazioni. Ritengo inaccettabile che stante la complessità della normativa tributaria e previdenziale, spesso soggetta ad interpretazioni dei funzionari e quindi ad estrema contestabilità, si possano escludere degli imprenditori da appalti pubblici.

Questa maggioranza sgangherata ed unita solamente dal collante potere, pensi piuttosto a semplificare davvero il sistema burocratico e finanziario italiano, anzichè addossare ulteriori vincoli e restrizioni alle aziende che quotidianamente cercano di restare in vita nonostante lo Stato. Invece il governo Pd-M5S rischia attraverso queste ‘semplificazioni’ di costringere le imprese a subire ogni accertamento pervenuto senza potersi permettere una -costituzionale- difesa finanche in giudizio. Fratelli d’Italia non permetterà che le garanzie costituzionali della libertà di impresa e della difesa dalle pretese statali possano essere cancellate dal governo più a sinistra della storia repubblicana”.

Lo dichiara il senatore di Fratelli d’Italia, Andrea de Bertoldi, segretario della Commissione Finanze e Tesoro.

Condividi