Dl Sud. Governo cambia rotta al Meridione

Dl Sud. Governo cambia rotta al Meridione

“Fin dall’insediamento del governo Meloni è stato chiaro che ci sarebbe stato un cambio di paradigma e ringrazio il ministro Fitto per quello che ha realizzato in questo anno. Il dl Sud concretizza una visione, esattamente quello che mancava nella politica per il Meridione e nella politica industriale di questa Nazione. A sentire l’opposizione, il Sud era un eden e questo governo lo ha distrutto. Forse qualcuno piove da Marte. Questo esecutivo ha detto che la questione meridionale è una questione nazionale, mettendo in campo un progetto che garantisca risultati migliori rispetto al passato. Da campano ricordo che, pochi giorni prima della proclamazione del provvedimento, De Luca disse: ‘È una cosa demenziale’. Era confuso e in buona compagnia, perché in molti a sinistra non si rendono conto delle problematiche del Meridione. Una classe dirigente che per anni ha somministrato il metadone di Stato, attraverso il reddito di cittadinanza, e il reddito di clientela da parte di politici come De Luca. Questo governo, fatevene una ragione, cambia rotta al Sud”.

Lo dichiara in aula il senatore di Fratelli d’Italia, Antonio Iannone.

Condividi