Donne e scienza: Annullare il divario di genere in ambito accademico e lavorativo

Donne e scienza: Annullare il divario di genere in ambito accademico e lavorativo

Donne e scienza: Annullare il divario di genere in ambito accademico e lavorativo
“A conclusione dellla prima Settimana Nazionale delle Discipline STEM, si celebra oggi la giornata internazionale delle donne e delle ragazze nella scienza. Un traguardo, quello dell’annullamento del divario di genere in questo campo, che vogliamo raggiungere non solo per quanto riguarda l’ambito accademico ma anche e soprattutto nel campo dell’accesso al mondo del lavoro una volta terminati gli studi, perchè è proprio in questo passaggio che la differenza si avverte più pressante.  Le discipline scientifiche, nella loro totalità, sono la chiave per il futuro e per la crescita degli stati e le donne devono in questo senso essere sempre più protagoniste. Il modo per rendere fattivo tutto ciò è puntare sulla formazione negli atenei, nelle aziende, in tutte le realtà lavorative. Solo così avremo una classe dirigente finalmente libera dal divario di genere. Proporremo in concreto questo progetto a Rabat, il 15 febbraio prossimo, in occasione della riunione della commissione diritti delle donne presso l’Assemblea Parlamentare dell’Unione per il Mediterraneo”. È quanto dichiara Simona Petrucci, senatrice di Fratelli d’Italia e presidente della Commissione donne presso l’APUpM.
Condividi