DONNE. MUTILAZIONI GENITALI FEMMINILI CRIMINE INACCETTABILE

DONNE. MUTILAZIONI GENITALI FEMMINILI CRIMINE INACCETTABILE

“La Giornata Internazionale contro le mutilazioni genitali femminili, sancita dalle Nazioni Unite il 6 febbraio, assume un significato cruciale in Europa. Le MGF rappresentano un’atroce violazione dei diritti umani che, purtroppo, sta colpendo sempre più bambine anche in Europa e in Italia per via dei flussi migratori. Questa pratica, radicata in tradizioni culturali che intendono soverchiare la donna, evidenzia l’urgente necessità di affrontare il problema con fermezza” – lo dichiara il senatore di Fratelli d’Italia Marco Scurria.

Scurria prosegue: “ Su mia iniziativa, lunedì 5 Febbraio, presso la Sala Zuccari di Palazzo Giustiniani alle 16 avverrà l’incontro “Restituiamo la dignità alle donne mutilate”, promosso dalla onlus A.N.G.E.L.S. – Associazione Nazionale Giovani Energie Latrici di Solidarietà, la cui portavoce Benedetta Paravia, attraverso il suo progetto artistico-culturale-umanitario “Women in Love” offre interventi chirurgici gratuiti di ripristino dello status quo – funzionale ed estetico – alle vittime di MGF”.

“Occorre spezzare il silenzio, respingere ogni tipo di sopraffazione per proteggere la dignità e il diritto alla salute di tutte le donne, non solo nel nostro paese ma nel resto del mondo” – conclude il senatore.

Condividi