Ecco il blocco navale della Ue. Era previsto dalla missione Sophia

Ecco il blocco navale della Ue. Era previsto dalla missione Sophia

“Per chi dice che ‘il blocco navale non si può fare’ ecco cosa era previsto dalla missione Sophia della Eu e che non è mai stato attuato: «Neutralizzare le imbarcazioni e le strutture logistiche usate dai contrabbandieri e trafficanti sia in mare che a terra». Ripartiamo da qui”.

E’ quanto scrive su twitter il senatore di Fratelli d’Italia, Giovanbattista Fazzolari, postando quanto previsto dalla missione “EUNAVFOR MED operazione Sophia” che nella sua terza fase di applicazione, mai attuata ma prevista, stabiliva quanto segue: “Neutralizzare le imbarcazioni e le strutture logistiche usate dai contrabbandieri e trafficanti sia in mare che a terra e quindi contribuire agli sforzi internazionali per scoraggiare gli stessi contrabbandieri nell’impegnarsi in ulteriori attività criminali”. Insomma, l’Ue prevedeva chiaramente un’azione volta a distruggere sia le navi e sia gli impianti logistici a terra.

Condividi