Economia. L’Italia da record nonostante la propaganda della sinistra

Economia. L’Italia da record nonostante la propaganda della sinistra

“Dopo gli anni bui del covid e di governi incapaci di riattivare la ripresa, i dati resi noti dall’Istat dimostrano che l’esecutivo guidato da Giorgia Meloni ha lavorato e sta lavorando al meglio per tutelare famiglie e imprese, avendo ottenuto già un evidente miglioramento del quadro economico generale. Se nel primo trimestre del 2024 il reddito disponibile lordo delle famiglie è aumentato del 3,5% rispetto allo stesso periodo del 2023, se il loro potere d’acquisto è aumentato del 3,3% (con la conseguente e chiara ripresa della propensione al risparmio) significa che c’è un governo che ha saputo dare il giusto impulso all’economia nazionale attraverso misure diversificate e ad ampio raggio. A questo aggiungiamo i numeri record in tema di aumento dell’occupazione e di sostegno alle imprese nel creare lavoro: l’Italia corre più di tutti in Europa e anche in questo caso la propaganda della sinistra non riuscirà a oscurare un risultato che solo loro fingono di non vedere”.
È quanto dichiara Simona Petrucci, senatrice di Fratelli d’Italia, sui dati Istat relativi al potere d’acquisto delle famiglie.
Condividi