ECR, FdI lavora per grande movimento conservatore. Unità conservatori fondamentale per vincere sfide future

ECR, FdI lavora per grande movimento conservatore. Unità conservatori fondamentale per vincere sfide future

“Fratelli d’Italia ha deciso di aderire al gruppo ECR per una precisa volontà politica, e cioè diventare un grande movimento conservatore capace di governare l’Italia senza vivere nel passato, ma con la convinzione che il futuro vada costruito secondo regole e principi saldamente legati alle proprie radici identitarie. E non è un caso che FdI, concreta alternativa alla sinistra, sia oggi primo nei sondaggi, a dimostrazione dell’alto livello e della qualità della nostra leader, Giorgia Meloni, del nostro programma e della nostra classe dirigente. In questo contesto continuiamo a ribadire che l’Europa che sogniamo è molto diversa da quella che è stata costruita. Crediamo in un’Europa concentrata su valori irrinunciabili, una sorta di confederazione di Stati nazionali liberi e sovrani, di popoli amici, alleati e capaci di cooperare sulle grandi questioni. Siamo consapevoli che le sfide future saranno molte e difficili, ma siamo altrettanto convinti che soltanto attraverso l’unità dei conservatori sarà possibile vincerle”.
A dirlo il capogruppo di Fratelli d’Italia al Senato, Luca Ciriani, nel corso del suo intervento agli Study days organizzati dal gruppo ECR al Parlamento europeo in corso a Roma all’hotel Excelsior e che si concluderanno oggi.

Condividi