ELEZIONI,

ELEZIONI, ‘DI MAIO SU MELONI? LUI NON DOVREBBE FARSI VEDERE A NAPOLI’

“Ci vuole davvero una gran bella faccia
tosta a dire che Giorgia Meloni non dovrebbe farsi vedere a Napoli.
Chi, invece, non dovrebbe farsi vedere è proprio Luigi Di Maio e
basterebbe dare uno sguardo alla sua deficitaria esperienza da
ministro dello Sviluppo economico e del Lavoro per rendersene conto.
Con lui le aziende in crisi hanno definitivamente chiuso i battenti.
Di Maio ricorda la vertenza Whirlpool? Una delle tante dove i
lavoratori sono stati abbandonati a loro stessi dopo tante promesse”.
Lo dichiara il senatore di Fratelli d’Italia, Antonio IANNONE,
commissario regionale del partito in Campania.
Secondo IANNONE “Di Maio incarna il peggio della classe politica
meridionale della Prima Repubblica, quella che ha ragionato sempre e
soltanto in termini di assistenzialismo, tenendo il Sud in una
condizione di disagio e di arretratezza per farne un costante
serbatoio di voti. Questo spiega la sua pervicacia nel difendere il
reddito di cittadinanza, uno strumento che non ha portato lavoro, come
avrebbe dovuto, ma soltanto l’ennesima elemosina di Stato di cui hanno
approfittato criminali e disonesti. Sono sicuro che i napoletani
sapranno scegliere, rispedendo a casa Di Maio”.

Condividi