Emergenza granchio blu, in arrivo commissario e fondi. Risposte concrete ad una piaga della pesca e dell

Emergenza granchio blu, in arrivo commissario e fondi. Risposte concrete ad una piaga della pesca e dell’acquacoltura

La nomina di un commissario alla guida di una struttura operativa nei prossimi due anni per contrastare la proliferazione del granchio blu e impedire l’aggravamento dell’emergenza, oltre a un fondo di 10 milioni di euro per l’attuazione di un piano triennale di contenimento: queste le principali novità contenute nel Decreto Legge Agricoltura, approvato ieri sera dal Consiglio dei Ministri.
“Sono risposte concrete ad una vera e propria piaga per i settori della pesca e dell’acquacoltura polesana e nazionale”, commenta il senatore Luca De Carlo, presidente della IX Commissione – Industria, commercio, turismo, agricoltura e produzione agroalimentare. “Una struttura che prevede la partecipazione dei Ministeri dell’Agricoltura, dell’Ambiente, delle Infrastrutture, del Turismo e della Salute – oltre alle capitanerie di porto e agli enti interessati – sarà certamente in grado di dare una risposta organica alle esigenze dei territori e delle imprese, che in un solo anno hanno subìto danni per 100 milioni di euro e fatto registrare cali della produzione, ad esempio nel caso delle vongole, anche superiori al 70%”.
Condividi