EUROPEE, GRAZIE AL VIMINALE, VOTO PER FUORI SEDE E’ REALTA’

EUROPEE, GRAZIE AL VIMINALE, VOTO PER FUORI SEDE E’ REALTA’

“Il voto per i fuori sede è una realtà, sono 23.734 gli studenti che hanno chiesto di votare senza rientrare nel Comune di residenza, in occasione delle prossime elezioni europee. Si tratta di una ‘prima volta’ assoluta, ovvero di una modalità di voto introdotta in forma sperimentale dal decreto-legge numero 7/2024, convertito dalla legge 38/2024. Ancora una volta il governo Meloni pone rimedio ad una lacuna su cui la sinistra si era soltanto riempita la bocca, prendendo in giro migliaia di ragazzi. Un grazie va dunque al Ministero degli Interni che ha dato prontamente seguito ad una legge fortemente voluta da Fratelli d’Italia e che rappresenta una ulteriore dimostrazione di come ci stiano a cuore gli interessi degli italiani”.
Lo dichiara il senatore di Fratelli d’Italia Costanzo Della Porta.
Condividi