FDI ABRUZZO, REGIONALI: PRESENTATI CANDIDATI TERAMO E L’AQUILA

FDI ABRUZZO, REGIONALI: PRESENTATI CANDIDATI TERAMO E L’AQUILA

“Si è completata questa mattina la presentazione dei candidati di Fratelli d’Italia alle elezioni regionali del prossimo 10 marzo, con le liste delle province di Teramo e L’Aquila, con due conferenze stampa, distinte per territorio, nelle quali i candidati hanno illustrato il loro impegno e percorso che li ha condotti alla competizione elettorale a sostegno della riconferma del presidente Marco Marsilio”. Così, il senatore e segretario regionale di Fratelli d’Italia, Etelwardo Sigismondi, che ha presenziato i due appuntamenti insieme con i suoi due vicecoordinatori, il senatore Guido Liris e il deputato Guerino Testa, e con il presidente Marsilio. “Le voci sull’incertezza della ricandidatura del presidente Marsilio – ha esordito Sigismondi – è priva di fondamento. In Abruzzo siamo in piena campagna elettorale con la convinzione che vinceremo le prossime elezioni regionali. E c’è un dato che dimostra come il centrodestra sia in vantaggio. Il primo sondaggio è quello che emerge dalla stesura delle liste: quando vengono stilate con una certa facilità e c’è tanta disponibilità è la lampante dimostrazione che abbiamo il vento in poppa. Noi vogliamo riaffermare Fratelli d’Italia come primo partito in Abruzzo e il presidente Marsilio alla guida della Regione. A proposito dei manifesti del centrosinistra che parlano di merito, l’Abruzzo merita di più di ciò che propone il centrosinistra che vorrebbe tornare al passato quando la regione non contava nulla, quando gli abruzzesi venivano presi in giro con promesse non mantenute. L’Abruzzo, invece, merita di proseguire la stagione di crescita, da protagonista che Marsilio è riuscito a costruire, fornendolo di una marcia in più rispetto al passato. Indietro non si torna”.

“Quella di L’Aquila è l’unica provincia che ha due esponenti uscenti – ha dichiarato Liris -. Giorgia Meloni ci ha chiesto di essere classe dirigente e noi lo stiamo dimostrando con i fatti misurandoci con i problemi del territorio e con la capacità di rappresentarlo a pieno con azione istituzionale, legislativa e politica. Il governo Marsilio2 sarà contraddistinto da una presenza più forte di Fratelli d’Italia che sarà forza trainante. C’è da confermare il lavoro finora svolto, migliorandolo e ampliandolo, anche con la capacità di essere filiera istituzionale, elemento di forza e di responsabilità e di ulteriore performance politico-amministrativa nel momento in cui torneremo a essere classe dirigente in questa regione”. “Ci sono due tipologie di politica – ha rimarcato Testa – quella delle tante chiacchiere del centrosinistra, una su tutte quella dei trasporti gratis, e quella dimostrata dal centrodestra, a guida Marco Marsilio, che lavora con concretezza e autorevolezza e che, infatti, ha fatto conoscere la nostra regione al mondo. Una evidenza che, sono certo, attrarrà ancora maggior fiducia da parte degli abruzzesi, che sanno scegliere”, ha concluso.

Condividi