Femminicidio, necessario aiutare le donne vittime a riacquisire la propria autonomia

Femminicidio, necessario aiutare le donne vittime a riacquisire la propria autonomia

 

“Sono onorata di aver partecipato ai lavori per l’istituzione della commissione d’Inchiesta sul Femminicio, e l’ho fatto sentendo un vivo coinvolgimento in quanto donna, mamma e persona impegnata nelle istituzioni.

Come gruppo di Fratelli d’italia abbiamo dato convintamente il nostro contributo affinché la commissione lavori sui vari aspetti di questo drammatico fenomeno, uno tra tutti la proposta di avviare percorsi di emancipazione e reinserimento nel mondo del lavoro. Perchè le donne che subiscono violenza e che hanno la forza di denunciare vanno aiutate sia nel percorso di protezione ma soprattutto nel raggiungimento dell’autonomia che permetta loro di riconquistare libertà e dignità.
E’ compito di tutti noi, infine, lavorare per diffondere una fondamentale cultura del rispetto che duri 365 giorni l’anno”.

Così in una nota la senatrice di Fratelli d’Italia, componente della commissione Affari Istituzionali durante la discussione in Aula sull’ istituzione di una Commissione di inchiesta sul femminicidio, nonché su ogni forma di violenza.

Condividi