FIRENZE, PER SCHMIDT VALE IL PRINCIPIO DI LIBERTA’

FIRENZE, PER SCHMIDT VALE IL PRINCIPIO DI LIBERTA’

“Il direttore del Museo di Capodimonte, Erik Schmidt, ha il diritto di candidarsi a sindaco di Firenze. La stessa regola è valsa per il sindaco di Napoli Manfredi quando era rettore, per cui non si ravvedono davvero i presupposti di polemica intentata dalla sinistra. Fratelli d’Italia si batte e si batterà sempre a tutela della libertà di candidarsi per chi lo fa da semplice cittadino o da funzionario dello Stato perché non si creerà alcun vuoto istituzionale per quello che è il breve periodo della campagna elettorale”.

 

Lo dichiara il senatore di Fratelli d’Italia Sergio Rastrelli.

Condividi