Foibe, a Novara ennesimo sfregio a Norma Cossetto. Conferma urgente legge contro negazionismo

Foibe, a Novara ennesimo sfregio a Norma Cossetto. Conferma urgente legge contro negazionismo

 

“Il voto contrario del Pd alla mozione nel Consiglio comunale di Novara per concedere la cittadinanza onoraria a Norma Cossetto, vittima come tantissimi italiani negli anni della Seconda guerra mondiale e dell’immediato dopoguerra della furia ideologica titina, è quanto mai grave e ripropone con forza il tema del negazionismo delle foibe e del rispetto ai martiri di tale barbarie. Soltanto la sensibilità delle altre forze politiche ha impedito che venisse negata la cittadinanza onoraria, che sarebbe suonata come l’ennesimo sfregio alla memoria di una ragazza ignobilmente trucidata e infine infoibata. In particolare, le parole della consigliera comunale del Pd con cui ha negato la cittadinanza (questi episodi fanno parte di tutte le guerre; si sta cercando di intorbidire la storia equiparando chi era dalla parte giusta e chi era dalla parte sbagliata) confermano l’urgenza di una legge che tuteli la memoria dei nostri martiri infoibati e condanni con fermezza qualsiasi negazionismo”.Lo dichiara il capogruppo di Fratelli d’Italia al Senato, Luca Ciriani.    

Condividi