Foibe, da Pd nel Consiglio comunale di Novara atti di negazionismo

Foibe, da Pd nel Consiglio comunale di Novara atti di negazionismo

“Gravissimo quanto accaduto nel Consiglio comunale di Novara dove la consigliera del Pd si è opposta alla concessione della cittadinanza onoraria a Norma Cossetto, martire del ’43 della violenza delle truppe di Tito. Soltanto il senso di responsabilità delle altre forze politiche ha impedito che a una vittima di tale brutale violenza le venisse inferto un ulteriore sfregio. Preoccupano però il ripetersi di questi episodi che non possono non essere assimilati a forme di vero e proprio negazionismo, che impongono che sul piano normativo si rafforzino le tutele per la memoria dei nostri martiri infoibati”.

Lo dichiara il senatore di Fratelli d’Italia, Gaetano Nastri, vicecoordinatore vicario di FdI in Piemonte.

Condividi