Giornata disabilità, impegno questa Legislatura per promuovere una vera integrazione

Giornata disabilità, impegno questa Legislatura per promuovere una vera integrazione

“Nessuno va lasciato indietro. Una società sana deve porre tra le sue priorità l’integrazione vera e concreta delle persone diversamente abili. Lo Stato sociale vero è quello che non dimentica nessuno, soprattutto attraverso l’inclusione che si realizza anche con la pratica sportiva. Lo Stato deve garantire più interventi nella scuola con aumento degli insegnanti di sostegno, aiuti concreti alle famiglie con disabili a carico, anche attraverso un aumento delle deduzioni fiscali per quei nuclei familiari che impiegano collaboratori e badanti per le persone non autosufficienti”.

A dirlo il senatore di Fratelli d’Italia, Domenico Matera che, in occasione della Giornata Internazionale dei diritti delle persone con disabilità, ha partecipato ieri nell’Aula Gruppi parlamentari della Camera dei Deputati all’incontro tra Autorità e parlamentari con gli Atleti Special Olympics.

“Un incontro per gettare insieme le basi di una trasformazione culturale che metta in luce capacità e talenti e non la disabilità. L’indagine Istat rivela, fotografando la situazione dell’anno scolastico 2021-2022, come solo un Istituto dell’Istruzione su tre sia accessibile ai ragazzi diversamente abili. Questa legislatura avrà, senza dubbio alcuno, la sensibilità di lavorare per migliorare in modo robusto questo dato e promuovere, anche rispetto a questo punto di vista, una vera integrazione”, conclude il senatore Matera.

Condividi