GIUSTIZIA, BENE NO A QUERELA CON AGGRAVANTE MAFIOSA

GIUSTIZIA, BENE NO A QUERELA CON AGGRAVANTE MAFIOSA

“Esprimo soddisfazione per la modifica della normativa che sarà esaminata oggi dal Consiglio dei ministri, la quale prevede che non servirà la querela se c’è l’aggravante mafiosa oppure se chi commette il reato di lesioni è già soggetto a misure di prevenzione. In questo modo il Governo di centrodestra colma una grave lacuna che la riforma Cartabia aveva lasciato aperta. Con il presidente Giorgia Meloni la lotta alla mafia si intensifica sempre di più”.

Lo dichiara il senatore di Fratelli d’Italia Alberto Balboni, presidente della commissione Affari costituzionali di Palazzo Madama.

Condividi