Giustizia. ddl Nordio merito affrontare temi da troppo tempo solo in agenda

Giustizia. ddl Nordio merito affrontare temi da troppo tempo solo in agenda

“Il ddl del ministro Nordio ha il merito di affrontare temi che per troppo tempo erano rimasti soltanto nell’agenda di governi e partiti politici, in particolare l’abuso d’ufficio. Su questo da ex sindaco non posso che apprezzare l’impegno e la soluzione trovata, ennesima dimostrazione della concretezza di questo governo e dello stesso ministro Nordio. Un reato che negli anni ha condizionato la vita di tantissimi amministratori, che è stata letteralmente travolta, esposta al ludibrio di processi, prima di tutto mediatici, che nelle Aule di tribunale si sono risolti spesso in una nulla di fatto.  Ma non solo l’abuso di ufficio, perché questo ddl interviene su uno spettro ampio di temi dal reato di traffico d’influenze alla modifica della disciplina sulle intercettazioni. Ed è ai limiti dell’assurdo il voto contrario del Pd, che ancora una volta dimostra di vivere in un universo parallelo, incapace di prendere atto della realtà e delle stesse istanze che giungono dai suoi stessi amministratori locali, che in particolare sull’abuso di ufficio dimostrano di essere dalla parte del governo. Nuovamente la Schlein volta le spalle a cittadini e ai sindaci, chiusa in un ideologismo autoreferenziale”.
Lo dichiara la senatrice di Fratelli d’Italia, Domenica Spinelli.
Condividi