Governo. Con le forze dell’ordine, contro le scorribande dei “figli di papà”

Governo. Con le forze dell’ordine, contro le scorribande dei “figli di papà”

“La sinistra, non essendo in grado di vincere le elezioni, mantiene l’abitudine di usare la strategia del conflitto. Come già avvenuto in passato, quando governa il centrodestra si risveglia un certo modus operandi. Pensano così di mettere in difficoltà un Esecutivo solido, che tuttavia, anche in questo caso, non ha la minima intenzione di arretrare nemmeno di un passo rispetto alle violenze fisiche o verbali”. Lo dichiara la senatrice di Fratelli d’Italia Francesca Tubetti, segretario della sesta commissione Finanze, già responsabile dipartimento Ffoo e Vvf del partito per il Friuli-Venezia Giulia. “La solidarietà va alle nostre forze dell’ordine che ieri, con la serietà che le contraddistingue, hanno saputo gestire le scorribande di ‘figli di papà’ in quel di Vicenza”, continua. “Il governo Meloni ha dimostrato in questo anno di governo con fatti concreti da che parte sta, chiudendo i centri sociali occupati e investendo sulle energie nuove del personale delle Ffoo, inviando mezzi e uomini nei territori, rivedendo i contratti e tanto altro ancora dovremo fare negli anni che abbiamo davanti”, conclude la Tubetti.

Condividi