IA, PRESTO DDL IN PARLAMENTO PER REGOLARE LA MATERIA

IA, PRESTO DDL IN PARLAMENTO PER REGOLARE LA MATERIA

“Il convegno di oggi è il primo di una serie di iniziative dedicate al tema dell’intelligenza artificiale che si svolgeranno da qui alla fine di quest’anno. Nelle prossime settimane, come annunciato oggi dal sottosegretario Butti, arriverà in Parlamento una proposta di legge che ha l’obiettivo di regolamentare le sfide e le opportunità che ci attendono su questa materia, dalla difesa della privacy a quella dei diritti umani e civili e su questo saremo la prima Nazione a dotarci di una simile normativa. L’Europa ha già approvato una sua legge in proposito e sono convinta che l’intelligenza artificiale possa essere un buon braccio destro per l’umanità. A fronte degli aspetti positivi, bisogna però registrare anche quelli a mio parere negativi e mi riferisco, ad esempio, al progetto ‘EctoLife’ che riguarda la creazione dell’utero artificiale e il suo controllo attraverso una app. In pratica in questo progetto i genitori diventano meri spettatori di questo processo e ritengo che si tratti di un fatto profondamente ingiusto dal punto di vista etico e morale perché va a svilire il significato del valore della maternità. Da ultimo apre alla spaventosa possibilità, tramite la scelta di caratteristiche biologiche del nascituro, di andare verso una vera e propria selezione della specie”.

 

Lo ha dichiarato la senatrice di Fratelli d’Italia Cinzia Pellegrino nel corso del convegno da lei promosso in Senato dal titolo “IA, innovazione ed etica nel cuore della rivoluzione digitale”.

Condividi