Incendio sede FdI Rieti. Atto grave, la violenza non è accettabile

Incendio sede FdI Rieti. Atto grave, la violenza non è accettabile

“Trovo davvero grave l’incendio appiccato questa notte nella sede di Fratelli d’Italia di Rieti. Qualcuno ha posizionato un innesco rudimentale nella sede del coordinamento provinciale. Nessuna conseguenza importante alla struttura, ma un atto di violenza verso il partito davvero insopportabile in una società civile, dove il confronto politico deve mantenere sempre toni civili. Esprimo solidarietà anche all’onorevole Paolo Trancassini, che ha la sede della segreteria parlamentare nello stesso edificio. Stigmatizziamo questi atti vigliacchi che ultimamente coinvolgono le sedi del partito. Non ci intimidiscono affatto, anzi ci spingono a lavorare sempre di più e meglio per cambiare la nostra nazione. Seguendo i valori che da sempre ci guidano, ma sempre pronti al dialogo costruttivo con tutte le parti sociali”.

Lo dichiara in una nota il senatore di Fratelli d’Italia, Nicola Calandrini, presidente della 5a Commissione Bilancio.

Condividi