INFRASTRUTTURE, A CROTONE IMPORTANTI RISULTATI

INFRASTRUTTURE, A CROTONE IMPORTANTI RISULTATI

Il senatore di Fratelli d’Italia Ernesto Rapani ha recentemente partecipato a un importante incontro a Crotone, dove si è discusso delle infrastrutture sulla tratta jonica.

“Sono stati ottenuti alcuni significativi progressi ottenuti – ha sottolineato Rapani – a cominciare dall’assegnazione di tre miliardi di euro, vincolati per l’ammodernamento della statale 106 jonica lungo l’asse Sibari-Catanzaro. Questi fondi rappresentano un passo avanti fondamentale per migliorare la viabilità nella regione. Inoltre abbiamo raggiunto successi per l’elettrificazione della tratta ferroviaria Sibari-Crotone-Catanzaro-Lamezia, un progetto di notevole importanza per il trasporto pubblico locale. Ho anche affrontato le problematiche incontrate lungo il percorso, come alcuni processi che erano stati bloccati per motivi futili. Ho coadiuvato il commissario intervenendo sugli uffici preposti e ho sollecitato il rilascio dei pareri necessari al fine dell’approvazione del progetto, nello specifico, presso le sovrintendenze di Crotone e Cosenza per l’acquisizione dei pareri per la realizzazione delle sottostazioni previste in realizzazione rispettivamente nei comuni di Cirò e Cassano. Inoltre Mi sono impegnato nella direzione di dipanare le difficoltà burocratiche e i ritardi accumulati per quanto attiene le autorizzazioni sulle aree gravate da “uso civico” lungo il tracciato jonico di competenza delle amministrazioni comunali, queste ultime inadempienti”.

Rapani ha poi ribadito l’importanza di realizzare una metropolitana di superficie che colleghi Sibari a Crotone: “questo miglioramento infrastrutturale potrebbe facilitare significativamente gli spostamenti lungo la tratta e favorire lo sviluppo economico e sociale. Ho quindi proposto che, una volta completata l’elettrificazione del tracciato ferroviario, si possa considerare seriamente la realizzazione di questo progetto. Ho spiegato come, in collaborazione con RFI (Rete Ferroviaria Italiana), si stia lavorando per estendere i servizi dei treni Freccia dall’Adriatica Milano-Taranto fino a Sibari. Tuttavia, sono necessari adeguamenti infrastrutturali per consentire il transito dei treni ad alta velocità fino a destinazione. Nell’area Metaponto-Sibari si sta lavorando per sanare un disguido tecnico che limita la velocità a 90 km/h”.

Tra le proposte avanzate dal parlamentare vi è quella di creare un collegamento diretto tra la stazione ferroviaria di Crotone e l’aeroporto di Sant’Anna. Dopo uno studio di fattibilità, si è ipotizzato di utilizzare la stazione di Isola Capo Rizzuto come punto di interscambio, adeguandola per accogliere i passeggeri. Da lì, una navetta su gomma potrebbe portare i viaggiatori fino all’aeroporto, garantendo un collegamento fluido e diretto. Inoltre, si sta valutando la possibilità di creare un percorso alternativo utilizzando la stazione di Cutro, ampliando così le opzioni di trasporto nella zona.

Condividi