Iran: Impiccagione Samira lesione diritti umani intollerabile

Iran: Impiccagione Samira lesione diritti umani intollerabile

Iran: Impiccagione Samira lesione diritti umani intollerabile
“Samira, la sposa bambina, detenuta nelle carceri iraniane per aver ucciso il marito dal quale aveva subito per anni gravissimi maltrattamenti, è stata impiccata. Una tale lesione dei diritti umani non può essere tollerata. Basta con questa barbarie, il mondo non può voltarsi dall’altra parte, la violenza contro le donne va combattuta senza ideologia, senza eccezioni, sempre e in tutti i Paesi del mondo”.
Lo dichiara la senatrice di Fratelli d’Italia Susanna Donatella Campione, componente della commissione bilaterale Femminicidio.
Condividi